Accesso rapido:

Questo sito utilizza cookie che consentono di migliorare l'esperienza di navigazione. Per saperne di più. Proseguendo la navigazione acconsenti all'uso dei cookie.

Accetto
Tour Operator: viaggi e tour organizzati RUTA 40

Per maggiori info contattaci 011.7718046info@ruta40.it

Viaggi e tour su misura
100% modificabili

Ecuador: meraviglie della natura e della cultura!

11.07.2011

Ecuador



LA NATURA MERAVIGLIOSA DELL'ECUADOR E DELLE GALAPAGOS

L'Ecuador e le isole Galápagos possono vantare una fauna e una flora di non solo grande ricchezza ma anche di stupefacente varietà. È realmente incredibile quante specie vivano in un territorio così piccolo.

Visitando i numerosi parchi naturali si incontrano continuamente nuovi animali e curiosi vegetali...Dagli squali, alle famose tartarughe giganti, i puma, iguane e giaguari sono solo una minima parte di quello che vi è laggiù. 
Ciononostante, la ricchezza dell'Ecuador e delle Galapagos non sta solo nella fauna e nella flora, come generalmente si crede, ma anche nella cultura del Paese.  

LA RICCA CULTURA

Architettura, scultura, pittura. In ogni dove, si possono incontrare opere suggestive. Spesso la religione è alla base delle opere con il suo spirito e la tipica maniera di trasporre. 
Da visitare assolutamente i musei di Cuenca e di Quito, che conservano collezioni molto valide.

A Quito, vi è il museo del Banco Central del Ecuador che ripercorre la storia del paese, attraverso la raccolta di arte precolombiana e religiosa di epoca coloniale.
Il museo Franciscano presenta pitture e sculture della famosa Scuola d'arte religiosa di Quito, risalente al periodo coloniale.
Il museo de Arte Colonial espone tele e pezzi che vanno dal XVI al XVIII secolo. Di notevole pregio è il "Cristo resuscitato" di Manuel Chili.
Il museo de Instrumentos Pedro Pablo Traversari possiede oltre quattromila strumenti musicali originari di tutto il mondo e di ogni epoca.

 A Cuenca, il museo del Monasterio de las Conceptas espone opere e oggetti di artigianato religioso del periodo che va dal XVII al XIX.
 Il museo Crespo Toral ci illumina sulla storia della città attraverso una collezione di sculture, tavole e manufatti artigianali amerindi.
 Infine, anche qui il museo del Banco Central propone oggetti di arte religiosa, così come collezioni archeologiche ed etnologiche particolarmente validi per comprendere appieno le vicende di questo suggestivo Paese.

Condividi

I sogni di Fitzcarraldo: un viaggio da Cusco alla foresta pluvialeIntervista ai Motion Pixel, artisti del video