Accesso rapido:

Questo sito utilizza cookie che consentono di migliorare l'esperienza di navigazione. Per saperne di più. Proseguendo la navigazione acconsenti all'uso dei cookie.

Accetto
Tour Operator: viaggi e tour organizzati RUTA 40

Per maggiori info contattaci 011.7718046info@ruta40.it

Viaggi e tour su misura
100% modificabili

In Brasile, tra architetture ed arte: la Fondazione Iberê Camargo di Porto Alegre

05.05.2011

Brasile

In Brasile, tra architetture ed arte:la Fondazione Iberê Camargo di Porto Alegre

Quando si visita il Brasile, passando per Porto Alegre, non si può perdere la sede della Fondazione Iberê Camargo disegnata da Álvaro Siza, l'architetto portoghese già vincitore - proprio per questo progetto - del Leone d'oro alla Mostra Internazionale d'architettura del 2002, per il miglior progetto.

Descrizione:

L’edificio ospita esposizioni permanenti e temporanee. Collocato su una lunga piattaforma addossata ad una collina, prevede un volume principale composto dalla sovrapposizione di quattro piani di forme irregolari, definito da pareti dritte, quasi ortogonali, a sud e a ovest, e da pareti ondulate a nord e a est.

L’atrio, che occupa tutta l’altezza dell’edificio, è illuminato da un lucernario sul tetto a terrazza e da aperture, munite di pannelli mobili, sulle pareti ondulate; le sale espositive, una serie uniforme di sale funzionalmente flessibili in sintonia con le attuali tendenze museali, hanno dimensioni diverse su ognuno dei tre piani superiori; la libreria, il guardaroba e la reception si trovano al piano terra; il collegamento verticale, due scale mobili e due rampe di scale, si trova alla fine di ogni serie di sale espositive. Un sistema di rampe, con il volume in parte esterno, forma delle gallerie che circondano l’area principale dell’edificio.

Perchè ci piace:

Nel panorama di Porto Alegre, metropoli della provincia brasiliana, a metà strada tra San Paolo e Buenos Aires, la massa di cemento bianco del nuovo Museo, risalta già, modificandone il profilo, sollevata dalla pianura tra i verdi pendii di un promontorio e il trafficato viale che costeggia il fiume Guaíba...come in un sogno!

Condividi

Da Habemus Papam: Mercedes Sosa la cantora popularI gioielli delle isole meravigliose: Lugigalapagos