Accesso rapido:

Questo sito utilizza cookie che consentono di migliorare l'esperienza di navigazione. Per saperne di più. Proseguendo la navigazione acconsenti all'uso dei cookie.

Accetto
Tour Operator specializzato in viaggi in Sud Ameri

Per maggiori info contattaci 011.7718046info@ruta40.it

Viaggi e tour su misura
100% modificabili

MAFALDABRASIL - SANDRA BIONDO

24.01.2011

Brasile

Sandra Biondo - Blogger - MafaldaBrasil

Nasce a Bologna in pieno babyboom.

Il padre, militare, viene dal Veneto; la madre dalla Toscana. Scelgono Bologna perché è la città in cui tutti i giovani, in quegli anni, vogliono crescere i propri figli. Nel fiore della gioventù frequenta gli ambienti impegnati del cattolicesimo progressista militante e inizia a fare volontariato, prima con gli anziani e i disabili, poi in Irpinia nella ricostruzione post-terremoto.

Nel 1982 fa la prima esperienza estiva in Africa (Rwanda) con una ONG di cooperazione allo sviluppo, e "si rovina" per sempre.
 Nel 1991 lascia un impiego sicuro presso una piccola azienda commerciale e parte per il Nordest del Brasile.

Ci lavorerà fino al 2003, occupandosi di progetti di sviluppo di tipo socio-educativo. Mentre lavora, decide di riprendere gli studi e frequenta l'università nel turno serale, laureandosi con profitto in Filosofia alla vigilia del rimpatrio definitivo.
Da allora mette insieme il pranzo con la cena come lavoratrice free lance: traduce libri, corregge dizionari, insegna portoghese, occasionalmente fa l'interprete e tre mesi l'anno compila le dichiarazioni dei redditi presso un caf sindacale di Bologna.

Nel 2006 decide di aprire un blog tematico sul Brasile (Brasil, meu amor) per finirla di frantumare gli attributi ad amici e conoscenti parlando sempre del suo amato paese di adozione; lo scopo principale è contribuire a smontare gli stereotipi sul Brasile, restituendone una visione un po' più globale rispetto al solito trittico calcio-bei sederi-violenza urbana.

Lo fa in maniera sfacciatamente faziosa mettendo sempre l'accento su elementi positivi, nella convinzione che l'unico modo per conoscere un paese è amarlo per ciò che ha di buono.
Tanto, il brutto e il cattivo ci pensano da sé a presentarsi. Il pubblico sembra apprezzarne l'intento e la premia con una media di 30-40 visite al giorno, che schizzano a 100-120 nel 2007, quando viene riproposta sugli schermi nazional popolari la telenovela Terra Nostra. Meglio che niente.

Sandra Biondo (mafaldabrasil)

Condividi

Lankester Garden. Meraviglie del Costa RicaLAMERICALATINA.NET – FABRIZIO LORUSSO