Accesso rapido:

Questo sito utilizza cookie che consentono di migliorare l'esperienza di navigazione. Per saperne di più. Proseguendo la navigazione acconsenti all'uso dei cookie.

Accetto
Tour Operator: viaggi e tour organizzati RUTA 40

Per maggiori info contattaci 011.7718046info@ruta40.it

Viaggi e tour su misura
100% modificabili

Gennaio in Bolivia

Qui trovi le informazioni utili per scegliere il tuo prossimo Tour in Bolivia

Per Gennaio ti consigliamo questo viaggio:

Overland Ande: Argentina, Cile e Bolivia

DesertiViaggio individualeImpegnativoEsclusivi100% Modificabile

15 giorni da € 7990 per persona

Il Viaggio dei Viaggi nel nord di Argentina e Cile e sud della Bolivia: deserti, laghi salati, geysers, città coloniali, villaggi ancestrali ... Lontano dai circuiti tradizionali di massa, per veri viaggiatori......alla scoperta della Puna:....

COSA VEDERE:

Samaipata

Appena fuori da Santa Cruz, il piccolo villaggio di Samaipata si incastona sulle pendici delle Ande. Le sue stradine ciottolate sono battute da quei viaggiatori che vogliono scoprire la vera essenza della Bolivia tra casette dalle pareti colorate e la quotidianità che scorre lenta.
Le perle di questa cittadina si trovano però fuori dal centro, come l'affascinante sito archeologico
El Fuerte e la foresta nebulosa di Amboro a nord della città.

EVENTI:

Considerando la grandezza del paese e la ricchezza di eventi, ne vengono segnalati solo alcuni:

Día de los Reyes Magos: l'epifania boliviana si scatena soprattutto a Reyes, Sucre, Tarija e nei villaggi di Oruro, Cochabamba e Potosì
Alasitas: a La Paz e Copacabana per due settimane a partire dal 24 gennaio si festeggia il dio aymarà dell'abbondanza Ekeko, per buon auspicio comprate le statuite che riproducono ciò che vi augurate per questo nuovo anno!

CLIMA:

Periodo Stagioni in Italia Stagione in Bolivia
Apr - Nov primavera-estate-autunno stagione secca
Ott - Mar autunno-inverno-primavera stagione delle piogge

La Bolivia, come tutti i Paesi che si trovano sotto la linea dell'Equatore, presenta le stagioni invertite rispetto al nostro emisfero settentrionale. L'estate comincia a dicembre e i mesi di gennaio e febbraio sono i più caldi dell'anno ma anche i più piovosi. Sicuramente la notevole estensione del paese, la conformazione e la differente altitudine determinano una notevole varietà di climi. In generale la stagione delle piogge inizia a novembre e corre fino a marzo, con picchi nei mesi di dicembre e gennaio, questo periodo coincide con l'estate australe, mentre la stagione invernale, fra luglio e settembre, è caratterizzata da una bassa o quasi assenza di precipitazioni nella parte occidentale del Paese e nella parte orientale dipende molto dall'incidenza dei venti freddi che arrivano dal Sud del continente.

Altopiano: negli altopiani andini le precipitazioni variano da 1200 mm nei pressi del lago Titicaca, fino a 200 mm nell'area del Salar. Il clima dipende molto dal fattore altitudine, che mediamente è superiore ai 3800 metri. Caratteristiche di quest'area è la presenza di gelate quasi tutto l'anno, in particolare nei mesi di giugno e luglio (stagione invernale). La temperatura media è di 10° C.
è importante sottolineare che nei pressi del Lago Titicaca vi è un particolare microclima caratterizzato dalla presenza di una maggiore percentuale di umidità nella zona, dovuta all'azione termoregolatrice del lago che si riflette in un aumento delle temperature medie attorno ai 15° C.

Valli: la regione delle valli è caratterizzata da una temperatura compresa fra i 10/20° C e precipitazioni tra i 600 ed i 700 mm. Le valli tropicali dei dipartimenti di La Paz e Cochabamba hanno un comportamento diverso con temperature massime anche superiori a 30° C e precipitazioni anche più di 3000 mm, come il caso della provincia di Chapare che ha il più alto volume di precipitazioni del Paese, registrando più di 5000 mm l'anno.

Llanos Orientale: nella parte orientale delle pianure le precipitazioni annuali raggiungono i 1800/2000 mm. La temperatura media è di circa 25° C ma può scendere bruscamente quando arriva un vento freddo patagonico, noto con il nome di "surazo".

Chaco e bassopiani: la regione del Chaco o delle terre basse presenta un comportamento in cui l'intensità della pioggia varia diminuendo da Nord a Sud, da 700 a 1200 mm annui. La temperatura media è di circa 23° C, ma anche qui può scendere bruscamente quando arriva il "surazo". In considerazione delle latitudini nelle quali si estende è una regione molto calda e a clima subtropicale, dove la siccità può essere frequente e in alcuni casi le temperature molto elevate, come nel caso di Villamontes dove in primavera ed estate la temperatura può superare i 40° C.

STATISTICHE DI MASSIMA MENSILI:

La Paz

Temperatura massima: 12° C
Temperatura minima: 3° C
Precipitazioni: 130 mm

Santa Cruz

Temperatura massima: 29° C
Temperatura minima: 21° C
Precipitazioni: 200 mm

Sucre

Temperatura massima: 27° C
Temperatura minima: 18° C
Precipitazioni: 160 mm

Concepciòn

Temperatura massima: 29° C
Temperatura minima: 21° C
Precipitazioni: 180 mm

Quando andare

I migliori periodi dell'anno per andare in viaggio sono:

  • Gen: Poco consigliato
  • Feb: Poco consigliato
  • Mar: Poco consigliato
  • Apr: Consigliato
  • Mag: Molto consigliato
  • Giu: Molto consigliato
  • Lug: Molto consigliato
  • Ago: Molto consigliato
  • Set: Molto consigliato
  • Ott: Consigliato
  • Nov: Consigliato
  • Dic: Poco consigliato

Focus on Ruta 40

Tour e Viaggi in Bolivia