Accesso rapido:

Questo sito utilizza cookie che consentono di migliorare l'esperienza di navigazione. Per saperne di più. Proseguendo la navigazione acconsenti all'uso dei cookie.

Accetto
Tour Operator: viaggi e tour organizzati RUTA 40

Per maggiori info contattaci 011.7718046info@ruta40.it

Viaggi e tour su misura
100% modificabili

Argentina, Cile e Bolivia, deserti d'alta quota con accompagnatore: dal 14 al 29 novembre - con accompagnatore

Argentina, Cile e Bolivia, deserti d'alta quota con accompagnatore: dal 14 al 29 novembre - con accompagnatore

Viaggio di gruppo con accompagnatoreNatura - EcoDeserti16 giorni da € 6980 per persona Voli interni inclusi, Voli da/per Italia inclusi

Una vera traversata per intenditori, fatta di lunghi tragitti tra i più suggestivi attraverso l'Arco Andino, capace di offrire uno spettacolo mozzafiato dietro ogni angolo: la Puna Argentina, le dune della Valle della Luna, i geyser del Tatio ad Atacama ed il Salar de Uyuni, dove i confini non esistono. 
Un tour di gruppo in Argentina, Cile e Bolivia ... da non perdere.

Richiedi preventivo Viaggi organizzati solo da esperti!

Itinerario di viaggio

Un nord di grande impatto, in aree remote. Fascino senza descrizioni!


Giorno 1: 14/11Italia - Buenos Aires

partenza in serata dall'Italia con voli di linea per Buenos Aires. Pasti e pernottamento a bordo

Giorno 2: 15/11Buenos Aires - Salta

arrivo in prima mattinata all'aeroporto internazionale di Buenos Aires. Dopo il disbrigo delle formalità doganali e il ritiro dei bagagli, incontro con un nostro incaricato locale per il trasferimento all'aeroporto nazionale di Buenos Aires (circa un'ora di strada compatibilmente con il traffico del mattino). Imbarco sul volo per Salta, situata ai piedi delle Ande Argentine e punto di partenza per le escursioni nella Puna. L'arrivo è previsto nel pomeriggio, sistemazione presso l'hotel House of Jasmine (Relais & Chateaux) o similare. Pensione completa

Giorno 3: 16/11Salta - Cafayate

partenza a bordo di 4x4 in direzione di Cafayate attraversando alcune formazioni rocciose come la Quebrada de las Conchas. Sistemazione presso l'hotel Grace o similare. Pensione completa
Tempo di percorrenza circa 4 ore; quota massima raggiunta 1.600 metri, quota del pernottamento 1.600 metri

Giorno 4: 17/11Cafayate - El Penon

giornata meravigliosa!si parte alla volta della Puna, un habitat semidesertico di alta quota di grande suggestione. Passiamo per Hualfin e quindi per la Laguna Blanca prima di arrivare al piccolissimo villaggio di El Penon. Pranzo al sacco in corso di escursione. Sistemazione in una hosteria, semplice ma carina. Pensione completa
Tempo di percorrenza circa 8 ore; quota massima raggiunta 4.000 metri, quota del pernottamento 3.400 metri

Giorno 5: 18/11El Penon

giornata dedicata alla scoperta degli interessanti dintorni di El Penon. Prima andiamo a visitare la Laguna Grande, una bella laguna all'interno di un vecchio cratere vulcanico dove possiamo ammirare un buon numero di fenicotteri rosa della sottospecie andina. Poi proseguiamo e raggiungiamo nel pomeriggio la zona dei campi di pietra pomice. In pratica un grande strato di ceneri vulcaniche (un rettangolo di circa 15 km x 30 km) trasformatesi in pietra pomice che sono state erose dal vento e dalle poche piogge trasformandosi in una grande foresta di sculture di roccia dalle forme più suggestive. Il luogo è davvero spettacolare e unico. Sistemazione in Hosteria. Pensione completa
Tempo di percorrenza circa 5 ore; quota massima raggiunta 4.200 metri, quota del pernottamento 3400 metri

Giorno 6: 19/11El Penon - Tolar Grande

oggi partiamo per attraversare buona parte della Puna Argentina, un luogo davvero spettacolare e per ora non ancora scoperto dal turismo di massa come invece il vicino deserto di Atacama. Lungo la strada si possono ammirare coni vulcanici neri ricoperti da macchie di rosso, colate di lava che si gettano in piccoli laghi di alta quota e naturalmente gli incredibili grandi spazi della Puna. I paesaggi sono di grandissima suggestione con le rocce che cambiano colore passando dai bruni, ai rossi, ai gialli, ai bianchi e a volte ai grigi chiari, quasi avessero soffiato del borotalco sull'intera montagna. Costeggiamo così parte del grandissimo Salar de Arizaro, e alla fine della giornata raggiungiamo la stazione ferroviaria di Tolar Grande. Qui se il tempo è dalla nostra, visiteremo al tramonto una zona montuosa molto particolare, fatta di formazioni di roccia rossa chiamate il labirinto, delle specie di calanchi, che al tramonto si infuocano letteralmente. Sistemazione in hotel semplice ma funzionale in camera doppia, pensione completa
Tempo di percorrenza circa 8 ore, quota massima raggiunta 4.600 metri, quota del pernottamento 3.600 metri

Giorno 7: 20/11Tolar Grande - Mina Julia - Tolar Grande

oggi la giornata è dedicata all'escursione, sempre in jeep, per raggiungere Mina Julia. Il percorso è già di per sè particolarmente scenografico e, per buona parte, comodo in quanto percorre la vecchia strada asfaltata che era stata costruita appunto per accedere alla miniera. Si costeggia un lato del Salar del Arizaro e quindi ci si insinua in vallate dove, come sempre da queste parti, rimaniamo affascinati dalla varietà cromatica che assumono le rocce. Per prima cosa raggiungiamo Mina Casualidad, che era la base logistica per la vera miniera, su in cima alla montagna. Da qui un sentiero si inerpica e finalmente arriviamo a 5.000 metri di quota, dove l'intero versante della montagna è praticamente una miniera a cielo aperto di zolfo che ora è abbandonata. Lo spettacolo è veramente incredibile: immersa in un contesto dalle mille tonalità di marrone, giallo e rosso, questo versante della montagna di un giallo e bianco a volte quasi fluorescenti risalta davvero molto. Passeggiamo tra quello che può definirsi archeologia industriale di alta quota, un ambiente naturale quasi lunare con rocce di zolfo che vanno da un color arancio vivo, al giallo paglierino, al bianco candido. E' davvero impossibile descriverne il fascino. E oltre a questa atmosfera surreale è la vista che si gode a colpire e lasciare senza fiato. Stiamo ammirando il deserto montuoso di alta quota sul lato cileno - la miniera è ora tecnicamente in territorio cileno. La stessa strada percorsa a ritroso, ora con le luci del tardo pomeriggio ci regala delle colorazioni ancora più forti e suggestive rispetto al mattino. Rientriamo per la notte a Tolar Grande. Sistemazione in hotel semplice ma funzionale. Pensione completa
Tempo di percorrenza circa 7 ore, quota massima raggiunta 5.200 metri, quota del pernottamento 3.400 metri

Giorno 8: 21/11Tolar Grande - Mina Julia - Deserto di Atacama

primo attraversamento di frontiera, per entrare dall'Argentina in Cile. Semmai fosse possibile, oggi riusciamo a stupirci una volta di più, per l'ennesimo cambiamento di paesaggi. Non più solo i salar e le rocce dai più incredibili colori, oggi il tema dominante sono le lagune. Prima quelle sul lato argentino e al confine con il Cile, lagune dai colori tenui, bianco e acquamarina, con i bordi salati ed un'atmosfera che è ancora lunare. Poi quelle sul versante cileno dalle acque invece blu intenso, che ricordano più i laghetti alpini. Il tutto accompagnato dalla vista, molto probabilmente, di alcune vigogne tranquille al pascolo: un quadro veramente idilliaco. Raggiungiamo così l'altopiano di Atacama, una distesa di sale che si estende per circa 300.000 ettari con una larghezza di 100 chilometri. Box lunch in corso di escursione. Sistemazione presso l'hotel Casa Atacama o similare. Pensione completa
Tempo di percorrenza circa 6 ore; quota massima raggiunta 4.500 metri, quota del pernottamento 2.500 metri

Giorno 9: 22/11Deserto di Atacama

intera giornata dedicata ad alcune tra le principali attrazioni di questa regione. In particolare, stamattina partiamo prima dell'alba e prima della colazione, per raggiungere i geyser del Tatio, un complesso geotermico di grande interesse, dove svariate decine di geyser e fumarole palesano la loro presenza nelle primissime ore del mattino grazie al differenziale termico con l'aria ambientale. Mano a mano che l'aria si riscalda il fumo diventa meno evidente, ma al tempo stesso siamo in grado di meglio apprezzare le forme ed i colori che le bocche dei geyser assumono grazie alle cristallizzazioni dei minerali contenuti nei gas espulsi ed alle colonie di microorganismi che prolificano in tale ambiente a noi inospitale. Rientrati a San Pedro, nel tardo pomeriggio è la volta della Valle della Luna e della Morte, per ammirare paesaggi sempre di grande suggestione. Sistemazione in hotel 4* in camera doppia. Box breakfast e pasti liberi
Tempo di percorrenza circa 6 ore, quota massima raggiunta 4.200 metri, quota del pernottamento 2.400 metri

Giorno 10: 23/11Deserto di Atacama -Laguna Verde - Laguna Colorada

oggi è la volta del secondo passaggio di frontiera e di altri luoghi di alta quota sempre molto suggestivi. Superato il confine con la Bolivia raggiungiamo per prima la Laguna Verde, situata a 4.500 metri di altitudine ai piedi del vulcano Licancabur. Il nome della laguna è dovuto al colore delle sue acque rese tali dalla presenza di alcuni sali minerali. Il nostro viaggio continua verso i geyser Sol de Manana, dove alti sbuffi di vapore fuoriescono dal fango grigio. Ci troviamo ad alta quota, in una zona molto fredda, soprattutto durante la notte quando le temperature possono raggiungere anche - 25 gradi. E' prevista una sosta durante il percorso per il pranzo (box lunch). Ancora un'altra piccola sorpresa della natura: la Laguna Colorada, dove i fenicotteri rosa zampettano tra nuvole di boro e le acque rosa ed amaranto della laguna. Box lunch in corso di escursione.Sistemazione presso l'hotel Tayka del Desierto o similare. Pensione completa
Tempo di percorrenza circa 6 ore; quota massima raggiunta 4.700 metri, quota del pernottamento 4.200 metri

Giorno 11: 24/11Laguna Colorada - Ojo de Perdiz - San Pedro de Quemez

oggi puntiamo verso nord, dove incontreremo un'altra serie di lagune, Honda, Hedionda, Chiarkhota e Canapa, incastonate tra montagne brulle, in un habitat popolato da vigogne, lama, volpi andine, eleganti fenicotteri e altri uccelli acquatici. Attraversiamo la Valle de Las Rocas, dove potremmo ammirare le formazioni rocciose create dal vento in direzione San Pedro de Quemes. Lungo la strada si incontrano comunità locali, spesso composte da poche famiglie, che sembrano essere ferme nel tempo, lontane da tutto e tutti a stretto contatto con questa natura bellissima ma inospitale allo stesso tempo. Sistemazione in un caratteristico eco hotel, costruito con blocchi di pietra vulcanica e circondato da montagne maestose. Pensione completa
Tempo di percorrenza circa 6 ore; quota massima raggiunta 4.700 metri, quota del pernottamento 4.290 metri

Giorno 12: 25/11San Pedro de Quemez - Salar di Uyuni - Tunupa - Colchani

ungo la strada faremo una breve sosta a Cueva Galaxia (la grotta delle Galassie) prima di raggiungere lo spettacolare Salar de Uyuni. Davanti a noi si apre il grande salar, un immenso lago salato di 12.106 kmq il cui fondo è formato da un manto di sale compatto ricco di litio, boro, magnesio e calcio. Una crosta bianchissima che alimenta fin dalla preistoria la lavorazione ed il commercio del sale. Correre con il fuoristrada su questo manto di sale è una sensazione particolare e unica. Attraversandolo ci sembra di navigare su un mare bianco, abbagliante e senza alcun punto di riferimento prossimo a noi. Sosta a Isla Incahuasi, una vera a propria isola circondata da un mare di sale, dove cammineremo lungo un sentiero costellato da blocchi di corallo fossile e cactus giganti (i cactus candelabro). Una volta raggiunto il punto più alto, la vista del salar a 360° è davvero emozionante. Pranzo al centro del salar. Nel pomeriggio raggiungiamo la parte nord del salar dominata dal vulcano Tunupa. Risalendo le sue pendici, prima in fuoristrada e poi con una breve camminata, si raggiunge il villaggio di Coquesa dove in una grotta sono stati rinvenuti alcuni corpi mummificati di persone vissute circa 500 anni fa. Finiamo la giornata andando a sistemarci presso l'hotel Luna Salada o similare, fatto interamente di sale. Pensione completa
Tempi di percorrenza circa 7 ore; quota massima raggiunta 4.500 metri, quota del pernottamento 3700 metri

Giorno 13: 26/11Colchani - Villazon - La Quiaca - Humahuaca

partenza per il confine con l'Argentina. All'arrivo ci congediamo dalle nostre guide boliviane e proseguiamo il percorso con guide argentine. Attraversiamo la Quebrada di Humajuaca, un'ampia valle nel nord dell'Argentina dove si concentra la maggior parte della popolazione indigena del Paese. Tradizioni e costumi sono tuttora conservati e protetti, come il rito della Pacha Mama (ringraziamento alla Madre Terra) o il carnevale di Humajuaca. Sistemazione presso l'hotel Huacalera
Tempi di percorrenza circa 8 ore; quota massima raggiunta 4.000 metri, quota del pernottamento 2640 metri

Giorno 14: 27/11Humahuaca - Tilcara - Purmamarca - Salta - Buenos Aires

oggi attraverseremo la Quebrada di Humahuaca sostando in piccoli villaggi lungo il percorso dove incontreremo uomini e donne in abiti tradizionali, conosceremo i loro coloratissimi mercati in uno scenario spettacolare come l'iconico Cerro de Los 7 Colores (il monte dei 7 colori) nei pressi di Purmamarca. Proseguimento per l'aeroporto di Salta in tempo utile per il volo per Buenos Aires. Trasferimento in hotel 4*. Pensione completa
Tempi di percorrenza circa 4 ore; quota massima raggiunta 3.000 metri

Giorno 15: 28/11Buenos Aires - Italia

trasferimento in aeroporto per l'imbarco sul volo di linea per il rientro in Italia. Pasti e pernottamento a bordo

Giorno 16: 29/11Italia

arrivo in Italia

Tariffe a persona

Voli interni inclusi; Voli da/per Italia inclusi

Da Milano/Roma, in camera doppia

Su base 12 persone
eur: 6980,00
Su base 11 persone
eur: 7195,00
Su base 10 persone
eur 7455,00
Su base 9 persone
eur 7290,00
Su base 8 persone
eur 7470,00
 
Supplemento singola: eur + 1370,00

La quota include

› voli di linea internazionali ed interni come da programma, in classe economica (calcolati attualmente a € 1.180)
› accompagnatore
› sistemazione in camera doppia standard presso gli hotel indicati o similari 
› trattamento di pensione completa (menù turisici, bevande escluse) per tutto l’itinerario, tranne a Buenos Aires dove non è prevista la cena, e il 9° giorno a San Pedro de Atacama, dove è previsto il trattamento di pernottamento e prima colazione.
› tutti i trasferimenti da/per aeroporto su base privata
› tour in 4x4 da Salta a Salta dal 3° al 14° giorno, tranne per il trasferimento da San Pedro de Atacama a Hito de Cajon per il quale abbiamo previsto un minibus ( bordo dei 4x4 ogni partecipante sarà seduto vicino al finestrino)
› guide locali in Cile e Bolivia

La quota non include

› quota di iscrizione, inclusa di assicurazione medico-bagaglio ed annullamento
› tasse aeroportuali e fuel surcharge (al momento € 480, ma confermabili solo al momento dell’emissione del biglietto)
› pranzo e cena il 9° giorno e la cena a Buenos Aires il 14° giorno
› utti i pasti non espressamente indicati
› bevande
› tutto quanto non specificato in "La quota comprende”
› mance ed extra

Budget superiore?

Contattaci telefonicamente allo 011 7718046 e sapremo aiutarti!

Le tariffe indicative pubblicate nei nostri itinerari si riferiscono all'idea di budget da mettere in conto per i servizi e le strutture alberghiere incluse da programma.
Siamo naturalmente in grado di modificare e personalizzare l'itinerario di Vostra preferenza considerando, per esempio:

voli in business o first class

livelli più alti di sistemazione (tipologia di camera e/o categoria di hotel)

un numero maggiore di tappe

servizi ed escursioni esclusivi ed aggiuntivi

 

Perché scegliere Ruta 40?

Crediamo profondamente nella qualità dei servizi offerti.
I nostri Travel Designers viaggiano, partecipano alle più celebri e rinomate fiere del settore, dedicano tempo e passione alla ricerca e al costante aggiornamento del proprio know-how.

In questi anni siamo stati premiati con riconoscimenti di livello internazionale: l'ingresso nella luxury community europea di Traveller Made® e la partecipazione alle più prestigiose ed esclusive fiere internazionali, quali Pure Life Experience o International Luxury Travel Market.
Ruta 40 è inoltre l'unico operatore italiano ad aver ricevuto la certificazione di Rainforest Alliance per l'importante sostegno promosso in favore del turismo sostenibile.

Il nostro obiettivo è che ogni viaggio da noi creato soddisfi completamente le Vostre aspettative e che la nostra professionalità Vi porti a scegliere Ruta 40 come Vostro operatore di fiducia.

Partenze

Partenze di gruppo

  • 14-11-2020

Come prenotare

Contattare uno dei nostri Travel DesignersContattare uno dei nostri Travel Designers

Una volta studiata la nostra programmazione e visionata la collezione pret a porter per la destinazione prescelta, se desideri pianificare il tuo viaggio sulla base di un preciso itinerario ti preghiamo di contattarci telefonicamente allo 011 7718046.
Ti ricordiamo che per ogni tour pubblicato on-line hai nella sezione "Tariffe" i prezzi a persona (voli intercontinentali esclusi) con le specifiche "la quota include" e "la quota non include".

Se invece nella collezione on-line non trovi il programma esattamente come lo stai cercando, e quindi desideri un preventivo su misura, ti chiederemo per il progetto ad hoc il pagamento di una fee di consulenza che andremo a scontare in caso di conferma del viaggio. 
Il concetto del "su misura" significa cucirti addosso il viaggio in base alle tue esigenze ed interessi, curandone nel dettaglio ogni particolare sulla base della nostra specializzazione e conoscenza diretta del prodotto (un plus da non sottovalutare!)


Conoscere le esigenze del clienteConoscere le esigenze del cliente

I nostri Travel Designers (specialisti della destinazione) hanno una conoscenza diretta dei luoghi e dei prodotti.
Per i clienti che sceglieranno il progetto del "su misura" - dietro pagamento di una fee di consulenza - sono inoltre in grado di dare suggerimenti e consigli per soddisfare al meglio il desiderata anche secondo la disponibilità di budget.

Affinare l'itinerario su misuraAffinare l'itinerario su misura

Lo specialista dedicato elaborerà accuratamente il tuo itinerario, creando un programma di viaggio dettagliato che ti sarà inviato tramite e-mail. 

Modalità di confermaModalità di conferma

Una volta elaborato l'itinerario finale che risponde completamente alle tue esigenze, ti chiediamo di inviarcelo via fax o email, controfirmato per accettazione; una volta ricevuto procederemo con la prenotazione ed appena avremo la conferma di tutti i servizi/voli ti verrà inviato l'estratto conto con le modalità di pagamento.

A completa disposizione A completa disposizione

Successivamente alla conferma di prenotazione, ti invitiamo a contattarci per qualsiasi domanda relativa alla destinazione prescelta. La tua pratica sarà interamente seguita da uno specialista dedicato a cui potrai rivolgerti in caso di necessità e/o consigli.

#scegli #rilassati #cipensiamonoi

Scarica il tour in pdf

Condividi tour

Richiedi informazioni


Ti contatteremo per parlare del tuo viaggio!