Accesso rapido:

Questo sito utilizza cookie che consentono di migliorare l'esperienza di navigazione. Per saperne di più. Proseguendo la navigazione acconsenti all'uso dei cookie.

Accetto
Tour Operator: viaggi e tour organizzati RUTA 40

Per maggiori info contattaci 011.7718046info@ruta40.it

Viaggi e tour su misura
100% modificabili

Galapagos

Scoperte per caso nel 1535 dal frate Tomas de Berlanga, le isole Galapagos furono luogo di visita per pirati e bucanieri che le soprannominarono "isole incantate".
Paradiso dell'evoluzione, terreno di studio di Charles Darwin e Jacques Cousteau che qui hanno elaborato le teorie sull'evoluzione, si trovano a circa mille chilometri dalla costa dell'Ecuador, nell'Oceano Pacifico.

Di origine vulcanica, le Isole Galapagos fanno parte di un Parco Nazionale estremamente protetto e controllato, in cui gli animali vivono allo stato naturale e sono considerati il vero patrimonio da preservare e curare. Le isole risalgono a 3-5 milioni di anni fa, in seguito ad eruzioni ed emersioni dall'oceano di vulcani sottomarini. Tra i numerosi vulcani, ce ne sono alcuni tuttora attivi, di cui si registra una intensa attivit.

L'arcipelago delle Galapagos famoso in tutto il mondo per il patrimonio faunistico che non ha eguali: leoni marini, sule dai piedi azzurri, le iguane, i pellicani, le tartarughe giganti, i pinguini, gli albatros, i petrelli e le berte, gli uccelli delle tempeste, i fetonti, i cormorani, le fregate, gli aironi e le garzette, i fenicotteri, le anatre, le poiane, le gallinelle d'acqua, i ralli, i pivieri, le beccacce di mare, i piovanelli, i chiurli e i piro-piro, i gabbiani, i rapaci notturni, i cuculi, le rondini, gli uccelli mimi, i fringuelli di Darwin, le otarie, le balene e i delfini.

All'arrivo in aeroporto - verr richiesto dall'Ente Parco una tassa di entrata per ogni persona di 100 usd circa, ed una tassa di migrazione, denominata "Transit Control Card Galapagos Ingala" di circa 20 usd a persona, cifre che sono suscettibili di variazione senza preavviso.

Norme del Parco Nazionale: L'arcipelago dal 1968 parte del Parco Nazionale, sono esistenti diversi gruppi di ricerca scientifica, tra cui spicca la Stazione Scientifica Charles Darwin, i cui obiettivi sono volti alla salvaguardia e alla protezione della flora e fauna. Tutti i visitatori sono tenuti a rispettare l'ambiente in ogni modo e ad attenersi alle norme che verranno illustrate durante le escursioni. Riassumendole: non si possono portare via animali, piante, conchiglie o rocce, non si pu rovinare in alcuna maniera l'ambiente, si tenuti a rispettare e a fare rispettare tutte le regole, non si pu dare da mangiare e toccare gli animali, non ci si deve allontanare dai tracciati e dai sentieri del parco, non possibile acquistare souvenirs fatti con piante o animali delle isole e non si pu visitare il parco senza le guide ufficiali abilitate. Gli stessi itinerari delle crociere potrebbero subire delle modifiche dal programma secondo quelle che potrebbero essere le disposizioni delle autorit del Parco.

Le isole principali, ognuna con le proprie caratteristiche, sono:

Baltra: l'isola dove si trova l'aeroporto servito dalla Tame, Lan Ecuador ed Aerogal collegato a Puerto Ayora (Santa Cruz) da un traghettino.

Bartolom: Baia di Sullivan con la famosa Pinnacle Rock, spiagge di sabbia con pinguini, tartarughe marine, sule dai piedi azzurri, squali dalla pinna bianca, lucertole di lava.

Isabela: l'isola pi grande formata da cinque vulcani attivi giovani tra cui il Wolf, alto 1707 mt - Tagus Cove: insenatura da cui si passa in canoa, l'insenatura Punta Vicente Roca, Cape Berkeley - tartarughe giganti, fregate, pinguini, cormorani, iguane marine.

Fernandina: i vulcani pi recenti - Punta Espinoza - sabbia nera - iguane marine, cormorani, leoni marini, pinguini, cactus, mangrovie, formazioni di lava.

Rabida (Jervis): Palo Santo - lagune abitate fenicotteri, otarie, pellicani, codoni guancebianche - spiaggia rossa scuro - snorkeling.

San Salvador: Puerto Egas nella James Bay, lava nera, Vulcano Sugar Loaf, miniere di sale, spiaggia di Espumilla, Sullivan Bay interessante per gli appassionati di vulcanologia e geologia, iguane marine ed aironi, snorkeling.

Espaola: colonia di albatros marezzati - Punta Suarez: sulle sue scogliere iguane marine, gabbiani codadirondine, falchi delle Galapagos, fetonti beccorosso, fringuello terricolo dei cactus - spiaggia bianca di Gardner Bay.

Genovesa: sule dai piedirossi, sule mascherate, gabbiani codadirondine, uccelli delle tempeste, gufi di palude, otarie e pesci martello - snorkeling - Darwin Bay con i gradini del Principe Filippo (scogliere) e la spiaggia corallina con i leoni marini giocherelloni.

San Cristobal: Puerto Baquerizo Moreno, la capitale amministrativa dell'arcipelago - Punta Pitt - Kicker Rock (faraglioni) - Laguna El Junco - tartarughe giganti, leoni marini, sule dai piedi azzurri, fregate, mimi di San Cristobal, gallinelle d'acqua e lucertole della lava.

North Seymour: iguane terrestri, leoni marini, fregate, sule dai piedi azzurri.

Santa Cruz: l'isola pi popolata e costruita - a Purto Ayora il Centro Ricerche Charles Darwin con la Stazione Scientifica - baia delle tartarughe con tartarughe giganti ed altre 11 specie diverse, anatroccoli e fenicotteri dal collo nero - crateri vulcanici coi "Due Gemelli" e altipiani interni - snorkeling e centri diving.

Plaza Sur: luogo singolare per l'osservazione della flora e della fauna delle Galapagos, un'isoletta di grande bellezza rivestita da rosse macchie di Sesuvium e punteggiata di Cactus Opuntia, alla cui ombra si possono vedere le iguane terrestri. Sulle scogliere nidificano procellarie, gabbiani codadirondine ed altre specie di uccelli marini. Sulla costa rocciosa vi sono numerose otarie.


Vuoi viaggiare alle Isole Galapagos? Scopri subito le nostre proposte di crociere alle Galapagos cliccando qui.

Quando andare

I migliori periodi dell'anno per andare in viaggio sono: